3 colpi legali + quelli NON consentiti -utilizzati anche da Mike Tyson nella boxe- che rischiano di METTERE AL TAPPETO la tua pizza ogni volta che si batte con la consegna a domicilio per arrivare CALDA e FRAGRANTE sulla tavola di casa tua.

By | Agosto 5, 2018

La luce dei flash  la accecavano, le grida della gente la intontivano e le l’emozione per essere sul ring, le facevano tremare le gambe.

No amico mio…

Non stiamo parlando di un incontro di boxe femminile, o di un pugile che viene mandato per la prima volta sul ring ad un incontro di livello professionistico.

Stiamo parlando di come si sente la pizza integrale, quando viene spedita a casa di un cliente.

Capitan Pizza, ma la pizza non ha sentimenti e non dispone di vita propria…

Lo so mio cucciolo di sestese…

….ma metto così tanto amore nelle mie pizze, da poterti assicurare che, quando la mia pizza esce dal forno per arrivare a casa tua, è quasi come se ce l’avesse una vita propria.

Ora immagina il tragitto dalla pizzeria fino a casa tua come un ring e la consegna a domicilio come un avversario.

Ci sei?

Grande!

Poniamo che, tu e la tua famiglia, siate i giudici di gara, okay?

Bene…

L’obiettivo della pizza è, ovviamente, quello di vincere il match, superando con indomito coraggio l’avversario evitandone i temibili colpi.

Questo avversario è davvero temibile….

…se dovessimo dare una dimensione a questo temibile avversario, sarebbe un animale da combattimento come Iron MIke Mike Tyson ai tempi d’oro e si chiama appunto:

Consegna a domicilio

Per superare la consegna a domicilio, la nostra agguerrita pizza integrale, deve superare tutta una serie di colpi, che sono come i ganci, i dritti e i montanti in un incontro di boxe.

I colpi terribili con i quali l’avversario “consegna a domicilio” cerca di mettere KO la nostra pizza sono:

  • cartone
  • intemperie
  • traffico

Questi primi 3 sono solo i colpi consentiti durante l’incontro, più avanti nell’articolo, vedremo anche quali sono i colpi NON consentiti.

Per ora, concentriamoci sui colpi  legali che, la consegna a domicilio, utilizza per cercare di mettere KO la pizza, prima che questa possa arrivare calda e fragrante quasi come al ristorante a casa tua, ed aggiudicarsi la vittoria del match.

Sapresti resistere a un MONTANTE BEN PIAZZATO come l’umidità del CONTENITORE CARTONATO?

Se dovessimo paragonare il cartone ai colpi della boxe, sarebbe senz’altro il montante; perchè il montante è il colpo più pericoloso e temibile, che un pugile possa ricevere e infliggere.

Questo perchè, se ben piazzato, un montante è un colpo micidiale che ti fa vedere le stelle, portandoti quasi sicuramente al KO.

Il cartone è stato, purtroppo, fino ad oggi, uno strumento praticamente obbligatorio per trasportare la pizza fino a casa dei clienti, in modo da riuscire a non alzare troppo il costo finale della pizza.

Quando una pizza rimane per troppo tempo intrappolata all’interno di una scatola di cartone, ne esce fuori totalmente tramortita, proprio come un pugile che è stato colpito da un cazzottone devastante, che arriva sotto la guardia per smontargli le difese.

Il cartone, infatti, è semplicemente della carta più spessa e in quanto tale, ha la tendenza ad assorbire i liquidi, come la condensa che si genera all’interno della scatola, quando ci viene inserita la pizza calda.

Ma questo effetto spugna, non avviene tutto d’un colpo, avviene poco alla volta, lasciando così spazio alla consegna a domicilio per infliggere altri cazzotti alla tua pizza integrale, che cerca di difendersi come può, per uscire vincitrice dal ring e arrivare sulla tavola di casa tua aggiudicandosi la vittoria e il consenso della giuria della tua famiglia.

Per riuscirci, però, la nostra pizza deve avere quello che, per un pugile è un buon gioco di gambe e che gli permette di schivare i colpi successivi dell’avversario.

Nel caso della pizza, il suo “gioco di gambe” è l’abilità del fattorino di evitare il più possibile gli altri “cazzotti” che la consegna a domicilio cercherà di infliggere alla tua pizza, con una consegna efficiente e veloce.

Per tua fortuna, Capian Pizza, dispone di un giovane, agguerrito ed efficiente team di fattorini, pronti a teletrasportarsi sulla soglia di casa tua, con la pizza ancora calda e fragrante, quasi come al ristorante.

Riusciresti a schivare una tempesta dei ganci di Mike Tyson? Questo è quello che cerchiamo di fare ogni sera da PizzaMera…

Le intemperie sono il senz’altro il secondo temibile cazzottone, che può arrivare da parte della consegna a domicilio alla tua pizza integrale, mentre cerca di arrivare a casa tua calda e fragrante, quasi come al ristorante.

Immagina come può sentirsi un pugile, quando dopo aver preso un mega pugno che arriva da sotto, ne prende un’altro che arriva da destra, o da sinistra…

…ci sei?

Praticamente il pugile si sentirà frastornato e intontito, giusto?

Okay…

Questa è più o meno la condizione nella quale si trova una pizza integrale, dopo aver subito dalla consegna a domicilio 20-30 minuti nel cartone e un’impatto climatico pieno di umidità, tipico magari di un giorno che alterna pioggia e sole, sollevando una cappa di umidità inaudita.

In questo caso, la maggior parte delle pizzerie, recapiterà a casa tua una pizza che sembra la suoletta di una scarpa da tennis; ma, per tua fortuna, se sei nostro cliente, sei un buone mani: perchè Capitan Pizza e la sua equipè, sanno bene, quali accorgimenti applicare in fase di cottura, per sopperire a questo tipo di problemi.

Ma questo potrai sperimentarlo da te…

Ora bando alle ciance e vediamo come l’ultimo dei colpi consentiti dal regolamento, mette a repentaglio la vittoria della pizza integrale contro la consegna a domicilio.

Resisteresti anche ad una “SCARICA DI DRITTI” da parte di Iron Mike come fanno i Camerieri a domicilio di Capitan Pizza?

Immagina un incontro di boxe per una attimo:

Siamo al decimo round e, i due pugili, se le sono date di santa ragione.

Il tuo beniamino ha sopportato ganci e montanti senza finire KO e si appresta a combattere per la vittoria ai punti, okay?

Bene, anche l’avversario è stanco e incomincia a non avere più energia, così i suoi colpi più temibili (ganci e montanti), iniziano ad essere meno veloci e più prevedibili, ci sei?

Per riuscire ad infliggerne uno e mandare al tappeto il nostro beniamino, l’avversario non ha altra scelta, se non quella di aprirgli la guardia con dei “diritti”; cioè dei cazzottoni che arrivano diretti al volto.

Se uno di questi, dovesse raggiungere l’obiettivo, potrebbe aprire la guardia al nostro beniamino ed esporlo a nuovi ganci e montanti, che potrebbero decretarne la sconfitta.

Questa è proprio la stessa cosa che fa la consegna a domicilio, per cercare di mettere al tappeto la tua pizza integrale, nelle fasi finali del match.

Il traffico cerca di fare abbassare la guardia alla tua pizza integrale, proprio come i diritti in un incontro di pugilato.

Mentre un povero fattorino è in conda nel traffico, è come se la tua pizza, ricevesse una scarica di diritti, che tentanto di aprirle la guardia per infliggerle dei nuovi montanti e dei nuovi ganci, prolungando la sua permanenza nel cartone, attorniata dalla condensa e, magari, anche dall’umidità di una giornata particolarmente umidiccia.

Se fosse solo questo, a minare la vittoria della pizza, mentre cerca di vincere il match, arrivando a casa tua calda e fragrante, quasi come al ristorante, potresti quasi dormire notti serene.

Ma, purtroppo, proprio come Iron Mike Mike Tyson, la consegna a domicilio è disposta a fare di tutto pur di mettere al tappeto la tua pizza integrale.

Se Iron Mike nel 1997 ha morso l’orecchio a Holyfield, pur di NON uscire sconfitto dal ring, anche la consegna a domicilio ha i suoi colpi bassi.

In buona fede, tutti possono sbagliare.

Ma possono capitare fattorini poco interessati al tuo box, come lo sono spesso i fattorini di foodoca, justbeat e deliverbò, che sono più interessati a fare numero, rispetto al portarti una pizza integrale sana e salva come quando è stata messa nella scatola.

Questi sono dei veri e propri colpi bassi alla pizza che potrebbe finire sconfitta ancora prima di battersi.

Ma quando c’è amore e cura per i clienti, come succede tra le file dei valorosi eroi di PizzaMera, che si impegnano, come fa un bravo coach con un pugile, a portare a casa tua la pizza vincente che hai sempre sognato, le probabilità che la tua pizza finisca al tappeto e perda l’incontro con la consegna a domicilio, prima ancora di battersi, diminuiscono drasticamente.


MARINA LAMPE

Che dire… ho apprezzato tutto a partire dalla cortesia, passando per la puntualità fino ad arrivare alla pizza… deliziosa.

Abbiam provato su consiglio di un’amica e la riprenderemo di certo. Abbiamo scelto 4 diversi gusti per provare: uno meglio dell’altro. Già sto cercando una scusa per riprendere la Imburrata di Prosciucca prima che ci saluti


Siamo giunti al termine anche di questo post e anche se tu non sei un appassionato di pugilato, magari, l’idea vestire i panni del giudice di gara ti elettrizza, soprattutto se la vittoria della pizza contro la consegna a domicilio, significherebbe anche una vittoria anche per te, mettendo sulla tavola di casa tua una pizza calda e fragrante, quasi come al ristorante.

Se l’idea ti piace, clicca QUI, scegli la pizza che meglio rispecchia i tuoi gusti e metti in moto Capitan Pizza e la sua equipe per scoprire se la tua pizza arriverà davvero calda e fragrante, quasi come al ristorante.

Se ti diverte sentirmi blaterare, rimani connesso, perchè prima che tu possa ordinare di nuovo, probabilmente, avrò scritto un nuovo articolo.

Mangia bene e vivi in forma

Capitan Pizza

PS: Per quanto noi possiamo essere attivi, dinamici e usare tutti i nostri super poteri, per portare a casa tua una pizza calda e fragrante, quasi come al ristorante, il cartone è davvero un colpo devastante alla qualità di qualsiasi pizza.

Per questo, se funziona davvero, presto utilizzeremo un contenitore per la tua pizza, capace di trarre in salvo la sua crosta, riducendo drasticamente il contatto con la condensa da cottura.

Da PizzaMera le sorprese non finiscono mai…

Infatti il nostro menù è dinamico e sempre in movimento.

Quindi se gli hai già dato un occhio, anche solo qualche giorno fa, ti consiglio di ritornare a buttarci un occhio, perchè potresti scoprire delle golosissime novità che ti garbano.

Clicca qui e vai subito a scoprirlo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *